Filanda Cogliandro

Culturability 2018

Filanda Cogliandro è un luogo emblematico ed è anche un progetto complessivo di recupero, tutela e valorizzazione delle antiche filande ottocentesche di Villa San Giovanni (RC), vero patrimonio culturale e di archeologia industriale, oggi a rischio. Per evitare la perdita della memoria dei fasti della “piccola Manchester del Sud” e la distruzione dei ruderi degli ultimi manufatti secolari rimasti, il Progetto “Filanda Cogliandro” intende accendere i riflettori sulla storia passata e contribuire ad evitarne l’implacabile abbattimento a fini speculativi.

Il Progetto già intrapreso con la ristrutturazione parziale della Filanda Cogliandro (1896) da parte dell’ultima generazione della proprietà unitamente allo svolgimento di eventi culturali, festival, esposizioni, performances e manifestazioni artistiche, intende tramite Culturability 2018, insieme alla partnership istituita con associazioni, imprese enti ed istituzioni, realizzare un Centro multifunzionale disponibile per attività culturali, manifestazioni ed eventi, convegni, attività di coworking creativo e incubazione culturale, area museale della tradizione serica e tessile, area espositiva dell’artigianato artistico e del food tipico. Il centro multifunzionale con area convegni e teatro attrezzata, area servizi e spazio museale sarà rivolto a: gruppi di giovani, turisti, cittadini, associazioni e club services, imprese, scuole ed università, enti ed istituzioni varie.

Il centro multifunzionale è da realizzare nell’antico fabbricato “Filanda” di mq 228, il quale è posto di fianco all’altro fabbricato “Bozzoliera” parzialmente ristrutturato (tre piani da mq 180 e pertinenze esterne) in cui è prevista la realizzazione con altri fondi di: bistrot, aree esterne, biblioteca e centro studi, atelier di progettazione/coworking professionale.

Tra gli obiettivi, vi è quello di coinvolgere ed offrire opportunità lavorative ai giovani nel campo dei servizi e dei servizi turistici, culturali e per il tempo libero, di stimolare il recupero degli antichi mestieri tra cui la tessitura e il ripristino della filiera della gelsi-bachicoltura, di offrire alla cittadinanza dell’Area dello Stretto e della Città ed Area Metropolitana di Reggio Calabria un luogo-contenitore da condividere. Il tutto tenendo conto dei settori cultura, turismo, ambiente, artigianato e agroalimentare di qualità, con un occhio alla ricerca e l’altro alla rigenerazione e tutela della “grande bellezza” locale, nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Link: https://bando2018.culturability.org/partecipanti/filanda-cogliandro/